Santobarbaro con Terzo paesaggio, prima anticipazione di “Navi”

  • 2Minuti
  • 299Parole

santobarbaro.jpg
Il 29 novembre prossimo uscirà “Navi“, il nuovo disco di Santobarbaro, il duo forlivese composto da Pieralberto Valli e Franco Naddei (conosciuto anche come Francobeat) che vede la partecipazione live di Davide Fabbri ai synth ed Enrico Mao Bocchini alla batteria e alle lamiere. In questi mesi di registrazione presso il Cosabeat studio, i santobarbaro hanno avuto l’occasione di incontrare Silvia Camporesi, tra le più originali video-artist italiane attive con il mezzo fotografico e visivo, con la quale hanno deciso di lavorare per la realizzazione del videoclip di “terzo paesaggio”. Un lavoro trasversale tra videoarte e videoclip diretto da un’artista di fama internazionale, messa a confronto con una canzone d’autore insolita che caratterizza da sempre santobarbaro, una forma-canzone che continua a coltivare la sua originale attenzione ai testi già evidente nei precedenti lavori Mare morto e Lorna. Un’incisiva cura per le parole, che diventano quasi codici: in bilico tra frasi spesso lasciate a metà e pensieri in flusso intermittente, senza un tempo preciso. Il tutto accompagnato sia da un’elettronica viva, suonata, con echi new wave e trip-hop da un lato, sia da un importante sguardo sull’arte nel suo complesso grazie alle tavole del noto illustratore Toni Demuro che accompagnano l’artwork di “navi”. Il video di “terzo paesaggio” è girato a Predappio, tra la Caproni (una vecchia fabbrica costruita durante il ventennio e all’interno della quale si costruivano aerei) e la Casa del Fascio. Due luoghi affascinanti in disuso da molti anni, come si può vedere dallo stesso video. (Chiara Caporicci / Ufficio Stampa Sfera Cubica)

Condividi su FB / Share on FB


Cerca e compra online il biglietto dell’evento che desideri

T1_Generic_468x60

Cerca un volo o una vacanza conveniente.

468x60 Lente

Prenota online i voli economici eDreams!

Cerca e compra un disco, un dvd, un acccessorio di abbigliamento

Se ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.