Kurt Baker – Brand New Beat (2012)

  • 2Minuti
  • 315Parole

kurt-baker.jpg
Felice sintesi tra l’ala conservatrice degli outsiders del punk americano (Dwight Twilley, Greg Khin, Knack, Cars, Last, Plimsouls) e i moderati del giro pub-rock britannico (Lowe, Costello, Jackson, Parker, Geldof) il biondo cantante del Maine torna ad un anno esatto dall’ uscita del suo album di debutto porgendoci il suo nuovo pacchetto di caramelle power-pop. Aria di restaurazione. Come quando dopo il nichilismo del grunge band come Sugar Ray, Foo Fighters o Smash Mouth cercarono, ognuno a modo loro, di riportare qualche sorriso sulle facce stordite della generazione X, ignari di trascinarle verso la generazione X-Factor. Ecco, senza voler a tutti i costi scomodare i nomi illustri già schierati in apertura di recensione, Brand new beat suona allegoricamente un po’ come i dischi di quella stagione. Vi sto costruendo un alibi. Questo perché non vi sentiate in obbligo a farvelo piacere. Perché c’ è sempre questa sorta di pudore nel dire che i dischi dei Cars facevano cagare e invece i Sugar Ray sono facilmente bersagliabili. Schieratevi dunque. Musica inoffensiva. Come sganciare That’ ll be the day di Buddy Holly, Rubber Soul dei Beatles, il debutto dei Generation X, Don ‘t shoot me di Elton John o Rock & Roll di John Lennon dopo averne disinnescato il detonatore eppure centrando in pieno l’ obiettivo. Che non è quello di ferire altri se non uccidere Nonna Papera mentre prepara la sua torta di mele. Nessuna smorfia da cattivi e facce da bravi ragazzi. Come se cantare mentre ci si rade sia l’ ultima rivoluzione che ci è stata concessa. Poi apri la porta di casa e vomiti. E magari ti viene voglia di cambiare disco. (Franco Dimauro)

Condividi su FB / Share on FB


Cerca e compra online il biglietto dell’evento che desideri

T1_Generic_468x60

Cerca un volo o una vacanza conveniente.

468x60 Lente

Prenota online i voli economici eDreams!

Cerca e compra un disco, un dvd, un acccessorio di abbigliamento

Se ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.