L’album di debutto dei Trick

  • 3Minuti
  • 549Parole

The-Trick.jpg
The Trick è un progetto “rock” nato dalla voglia di esprimere in musica l’eterno “inganno” della quotidiana esistenza. La band si forma nel 2008 dall’unione di cinque “invasati” musicisti ed è tutt’ora composta da Tony Napolano (voce-chitarra), Francesco Marra (chitarra-noise), Luca Furiano (chitarra), Michele Lattero (basso) e Pasquale di Maria (batteria). Dopo varie e formative esibizioni nei locali dell’underground napoletano, nel 2010 i Trick iniziano a calcare i palchi dei più interessanti festival indipendenti campani, esordendo con quello che prima di tutti ha creduto in loro: nel Rockalvi Festival prima di Almamegretta e JoyCut. Il 2011 è l’anno dei primi importanti riscontri da parte di critica e addetti ai lavori, infatti il gruppo viene selezionato tra oltre 400 band europee per le finali dell’Upload di Bolzano, sotto la direzione artistica di C. Godano (Marlene Kuntz) e si aggiudica la prima edizione del Magma Music Contest. Contemporaneamente continuano la loro avventura “on the stage”, partecipando al Mamamu RockFest , alla Città della Scienza di Napoli con Gnut e Mariposa e si esibiscono al Supersound di Faenza. Nel 2012 seguitano ulteriori conferme e riconoscimenti, prima tra queste la vittoria del Future Music Contest (Estragon, Internazionale, MEI – Meeting degli Indipendenti, MTV New Generation) rientrando nella compilation della Irma Records , grazie al brano “Don’t Believe in Me”. Lo stesso brano riesce a far avere l’ambito Premio Rete dei Festival in occasione dell’evento DiscoDays a Napoli e la relativa presenza in Onde Sonore Napoletane la compilation on line promossa proprio dalla Rete dei Festival. I Trick vengono inseriti nella compilation del progetto All We Need di Radio Utopia (Jack Daniel’s, La Repubblica XL, Coop, Aics, Audiocoop, Massa Nervosa) ritornano al Rockalvi Festival aprendo Amor Fou, Epo e Marina Rei e nel 2013 sono tra le band finaliste dell’Arezzo Wave Band. Dopo una intensa attività “live”, le crescenti gratificazioni e la fervente volontà creativa spingono il gruppo a concentrarsi sul suo primo lavoro discografico, con l’intento di comunicare con esso l’universo di emozioni racchiuse in ognuno dei cinque elementi della band. Le registrazioni vengono effettuate presso il GodFather Studio di Napoli. L’album prodotto dai Trick e da Nicola Iuppariello su etichetta Afrakà gode della partecipazione di Lino Vairetti, storico frontman della celeberrima band partenopea degli Osanna, voce e coautore del testo in “Non Capire”, unico brano in italiano dei nove dell’album. L’uscita del CD precede quella dell’album in vinile colorato realizzato in tiratura limitata e numerata di sole 100 copie con il poster dell’artwork realizzato dall’artista Nicholas Mottola Jacobsen. I Trick presenteranno dal vivo, nel giorno della pubblicazione dell’album, sabato 27 aprile il loro primo omonimo lavoro discografico presso la “Casa della Musica” (Palapartenope) a Napoli, in occasione dell’anteprima live della X Edizione di DiscoDays – Fiera del Disco e della Musica. (Fonte: Ufficio Stampa Iuppiter.eu Comunicazione)


Condividi su FB / Share on FB


Cerca e compra online il biglietto dell’evento che desideri

T1_Generic_468x60

Cerca e compra un disco, un dvd, un acccessorio di abbigliamento




Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, utilizza questo form. Se invece ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.