Nazarin – La Mattanza dei Diavoli, 2013 (full album stream)

  • 2Minuti
  • 328Parole

Nazarin-Salvo-Ladduca.jpg
La Mattanza Dei diavoli è il primo album di Nazarin, pseudonimo o alter ego di Salvo Ladduca, (Marlowe). Il disco è stato registrato in un vecchio casolare immerso nei campi dei Monti Iblei da Carlo Natoli (Gentless3) e masterizzato da Carl Saff negli studi Carl Saff Mastering Engineer di Chicago (USA). Nazarin segna l’esordio da solista di Ladduca, cantante, chitarrista e fondatore dei Marlowe e membro de l’Arsenale – Federazione Siciliana delle Arti e della Musica. Dopo l’ultimo disco (Marlowe, Fiumedinisi, 2010) e dopo tante preziose collaborazioni (Hugo Race, Cesare Basile, Mick Harvey, Jon Spencer, Michael Rother & Dieter Moebius, Angela Baraldi, Marta Collica, Dead Meadows, Boxeur The Coeur, Songs for Ulan) Nazarin dà finalmente voce e sfogo all’anima folk di Salvo già percepita nei dischi del gruppo siciliano. Amante del cinema d’autore Salvo Ladduca ha voluto firmare questa realtà con il titolo di un film di Luis Buñuel, “Nazarin” appunto, dove il protagonista è un giovane predicatore che incrocia le ombre di una società indolente e degradata. Il Nazarin di Buñuel, si lega, nell’immaginario del cantautore siciliano, ad alcuni “predicatori” della musica folk americana, figure di vagabondi nudi, cantastorie che si vestono di semplicità unica e sincera e di determinante eleganza e maestria. Un disco intriso di passione e sincerità, legato all’amore per certe sonorità d’oltremanica. Una parte di esistenza in note che parla di rivoluzione, dell’assenza delle istituzioni, degli immigrati e dei terrificanti viaggi della speranza e di tante vite in fila per un nobile destino. (Benedetta Bellotti – Viceversa Records)

I nostri streaming



Cerca e compra online il biglietto dell’evento che desideri

T1_Generic_468x60

Cerca e compra un disco, un dvd, un acccessorio di abbigliamento

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, utilizza questo form. Se invece ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.