Categorie
Musica Recensioni

I problemi di Gibbo – Sai dirmi perché? – 2020 | Recensione

I problemi di Gibbo - Sai dirmi perché? - 2020 | Recensione
I problemi di Gibbo sono un duo dalle sonorità sicuramente pop ma con una stupenda sfaccettatura acustica alla Kings of Convenience che incontra il mondo delicato e morbido del cantautorato italiano.

La scuola cantautorale de I problemi di Gibbo è sicuramente molto importante perché dà un’impronta poco indie al tutto e molto più mainstream per arrivare a un prodotto perfettamente radiofonico (e sicuramente non nella sua accezione negativa).

Il disco in questione s’intitola Sai dirmi perché e restituisce all’ascoltatore la tenerezza e la dolcezza di un amore andato via, pregno di malinconia e stupore allo stesso tempo, per un mix di emozioni che grazie a I problemi di Gibbo possiamo rivivere.

Ogni brano ha una sua piccola storia e un suo perché e ciò che ci sentiamo di dire è che il disco ha un suo perché e non si perde facilmente nella marea dei dischi usciti ogni nano secondo nel mercato. I problemi di Gibbo rappresentano una bella novità ed una sorpresa in un panorama sempre più spaccato e sempre più sfaccettato dove tutto si mescola e dove a capirci qualcosa è sempre più difficile.

Sonorità pop, chitarre raffinate e ben suonate seppur semplici (non dimentichiamoci che la semplicità è la chiave del successo) per un disco che potrebbe benissimo arrivare alle orecchie di tutti, grandi e piccini e rievocare, come appunto detto, sensazioni passate appartenenti ad un modo di sentire e provare sicuramente più teen.

In definitiva I problemi di Gibbo possono sicuramente migliorare, aggiustare il tiro, smussare qualche angolo della propria produzione ma, al momento, a noi vanno più che bene così e la loro strada, con un po’ di fortuna, sembra quasi già delineata. Auguriamo ogni fortuna a giovani artisti come loro sempre pronti ad emozionare. (Lorenzo D’Antoni)

Lascia un commento
Pubblicità