«Promenade Blue» di Nick Waterhouse. Un album “vintage” per la California del 2020

«Promenade Blue» di Nick Waterhouse è un album che trascende le epoche e che unisce tutti coloro che nella musica contemporanea cercano quell'inconfondibile quanto necessario tocco del passato.

Pubblicato da

Con Promenade Blue il californiano Nick Waterhouse porta indietro le lancette della musica a quel favoloso periodo d’oro tra gli anni ’50 e ’60 che ha segnato il massimo splendore soul, rock e r&b.

Un disco “vintage” dall’impronta internazionale capace di annullare qualsiasi distanza e intervallo spazio-temporale, grazie a un piacevolissimo cocktail sonoro in grado di unire gli States con l’Italia.

Prodotto da Nick Waterhouse in collaborazione con Paul Butler (Michael Kiwanuka e Devendra Banhart) e pubblicato il 9 aprile per Innovative Leisure, Promenade Blue è un album che mette d’accordo tutti coloro che nella musica contemporanea cercano quell’inconfondibile quanto necessario tocco del passato.

E se nel romanzo “Il grande Gatsby” di F. Scott Fitzgerald è il colore verde a rappresentare la New York degli anni Venti, in Promenade Blue è il colore blu scelto un secolo dopo da Waterhouse per musicare la California del 2020. (La redazione)

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, scrivici a musicletter@gmail.com. Se invece ti piace quello che facciamo, clicca qui e supportaci con una piccola donazione via PayPal, oppure acquista su Amazon il nostro utile quaderno degli appunti o qualsiasi altro prodotto. Infine, puoi aquistare un qualsiasi biglietto su TicketOne e anche seguirci su Telegram. Grazie

✓ MUSICLETTER.IT © Tutti i diritti riservati - 9 Aprile 2021

MUSICLETTER.IT

Musica, cultura e informazione (dal 2005)