Categorie
Musica Ultime Notizie Video

Mara Redeghieri e Luca Carboni insieme nel videoclip di «UomoNero»

Un incontro, quello tra la voce che ha caratterizzato gli Üstmamò e il cantautore bolognese, frutto di una profonda sintonia.

Listen to this article

È online su YouTube il videoclip del singolo UomoNero di Mara Redeghieri insieme a Luca Carboni

Un incontro, quello tra la voce che ha caratterizzato gli Üstmamò e il cantautore bolognese, frutto di una profonda sintonia.

Due voci che si completano perfettamente, così adatte per cantare una favola antica eppure moderna, che racconta di esodi e pregiudizi, di esistenza e resistenza.

Io e Luca, della medesima generazione, parliamo e dipingiamo il mondo con uno sguardo poetico e attento, mai banale, soprattutto per quel che riguarda l’indagine interiore.

Mara Redeghieri

 UomoNero affronta un tema purtroppo sempre attuale che si rinnova di fronte alla nostra secolare indifferenza. È lo stato d’animo di uomini che cercano uno stato; uomini che sentono il peso di dover dare conto della loro presenza, della loro vita.

È un grande onore per me condividere con Mara questa canzone, questo  nuovo progetto e soprattutto la ricerca delle cose che contano davvero, come cantava la sua meravigliosa voce in ‘Cosa conta’ dei mitici Üstmamò! Grazie Mara.

Luca Carboni

UomoNero, scritta da Mara Redeghieri, è presente nel suo disco Recidiva+, prodotto artisticamente da Stefano Melone e uscito per l’etichetta LullaBit.

Nell’album, oltre a Luca Carboni, Gianna Nannini, Antonella Ruggiero, ma anche Orietta Berti, Mauro Ermanno Giovanardi e Rachele Bastreghi duettano con Mara sulle note delle sue originalissime composizioni. Altri artisti, come Raiz, Beatrice Antolini e Lele Battista creano nuovi arrangiamenti e remix per alcuni brani

Il videoclip – diretto da Arturo Bertusi – è realizzato come un cortometraggio all’epoca del muto, con i cartelli per i testi e la recitazione volutamente enfatizzata e teatrale.

Luca appartiene al mio mondo intimo adolescente, pieno di poesie e rose romantiche da dedicare. Ora lo ritrovo dinnanzi a me adulto, compreso nella parte, consapevole della responsabilità. Nelle pieghe della voce, lo stampo di un uomo cresciuto che risolve e accompagna doveroso. Dinnanzi al mondo cieco e cruento, guardando dall’alto sorride calmo, offre una mano, presta il fianco. Grazie Luca, la fama di Bologna madre calda ed accogliente ti si addice parecchio.

Mara Redeghieri

Nel video, in bilico tra noir e favola a lieto fine, niente è come sembra: il bosco può essere luogo spaventoso ma anche spazio di un sogno; l’inseguitore diventa l’inseguito, la fuga si trasforma in un incontro, dove si cancella il pregiudizio. (La redazione)

Lascia un commento

PAGINA CONTATTI ISCRIZIONE NEWSLETTER DONAZIONE VIA PAYPAL

Pubblicità