Le ballate di Marco Sonaglia tra poesia e canzone d’autore

Marco Sonaglia è un cantautore che mescola abilmente parole e poesia, uno di quelli insomma che puoi riconoscere subito poiché crede più nella forza della poesia che del ritornello.

  • 1Minuto
  • 180Parole

Marco Sonaglia è un cantautore che mescola abilmente parole e poesia, uno di quelli insomma che puoi riconoscere subito poiché crede più nella forza della poesia che del ritornello.

Ballate dalla grande recessione è il titolo del suo nuovo album, un inno ai nostri tempi che racchiude tuttavia le nostre ansie, paure e preoccupazioni. Un quadro completo di ciò che viviamo, ma soprattutto di ciò che ancora non siamo, con motivi intimi in grado di custodire quel sapore romantico e spirituale fatto di luci soffuse, buon vino e amore infinito.

Ballate dalla grande recessione è un disco dall’ascolto sicuramente non facile, poco immediato, per questo va preso con la dovuta calma e lentezza. Tra i brani più rappresentativi c’è senza dubbio Primavera a Lesbo, un vero e proprio biglietto da visita di Marco Sonaglia che in fondo ci ricorda che il cantautore ha una missione da adempiere ovvero risvegliare le coscienze.

Per il resto, invece, possiamo solo aggiungere che Ballate dalla grande recessione è un album inconsueto che mette insieme poesia e canzone d’autore. (Lorenzo D’Antoni)

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, utilizza questo form. Se invece ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.