La musica tradizionale italiana e mediterranea dei Sanacori

I Sanacori - band di stanza a Melbourne, Australia - pubblicano il loro omonimo album di debutto in cui reinterpretano canti e musiche tradizionali dell'Italia e del Mediterraneo.

Pubblicato da

I Sanacori amano reinterpretare canti e musiche tradizionali dell’Italia e del Mediterraneo.

Sono canti d’amore e nostalgia, di resistenza e ribellione, appassionati e sfacciati, tipici dell’attitudine e della cultura italiana.

La maggior parte di questi canti sono stati tramandati a Rosa Voto, vocalist e fondatrice dei Sanacori, dai suoi antenati e amici anziani.

Pubblicato il 6 agosto 2021, Sanacori – dall’idioma dell’Italia meridionale: “guarire il cuore” – è l’omonimo album di debutto della band di stanza a Melbourne, Australia, composta da Rosa Vota (voce, tamburo a cornice, marranzano, flauto doppio), Phil Carroll (fisarmonica, ciaramella, flauto e fischio irlandese) e Renato Vacirca (chitarra e batteria).

Partecipano al disco Ernie Gruner, che suona il mandolino in La mamma ‘un vole e Lule Lule, e l’ingegnere del suono Nao Anzai. (La redazione)

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, scrivici a musicletter@gmail.com. Se invece ti piace quello che facciamo, clicca qui e supportaci con una piccola donazione via PayPal, oppure acquista su Amazon il nostro utile quaderno degli appunti o qualsiasi altro prodotto. Infine, puoi aquistare un qualsiasi biglietto su TicketOne e anche seguirci su Telegram. Grazie

✓ MUSICLETTER.IT © Tutti i diritti riservati - 12 Agosto 2021

MUSICLETTER.IT

Musica, cultura e informazione (dal 2005)