I giapponesi Boris tornano con W, un album diverso dai precedenti.

Oggi, alla fine del 2021, la heavy rock band nipponica annuncia un nuovo album completamente differente da quanto realizzato nel recente passato.

Pubblicato da

Con l’idea di sublimare l’orribile anno trascorso, solo pochi mesi fa la leggendaria heavy rock band nipponica Boris aveva pubblicato No, considerato il più estremo della loro lunga e celebrata carriera.

Oggi, alla fine del 2021, i Boris annunciano un nuovo album completamente differente da quanto realizzato nel recente passato, perché W – in uscita per Sacred Bones il 21 gennaio 2022 – è l’album più ragionato nella discografia di Takeshi, Wata e Atsuo.

W è un lavoro che si muove tra noise e new age, un mantra heavy new age raccontato dalla voce di Wata. Come al solito non mancano i trademark del sound targato Boris, con riff epici e doom di Takeshi e il drumming chirurgico e minimale di Atsuo.

Dopo un numero copioso di pubblicazioni tra album, EP e split, i Boris hanno finalmente raggiunto l’apice della loro carriera con un album che gli permetterà di raggiungere un pubblico diverso con il loro inimitabile heavy-noise-rock che farà felice anche chi ha sempre ammirato li stile intransigente e fuori dalle regole del gruppo giapponese. (La redazione)

CLICCA QUI E ASCOLTA

ACQUISTA IL DISCO

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, scrivici a musicletter@gmail.com. Se invece ti piace quello che facciamo, clicca qui e supportaci con una piccola donazione via PayPal, oppure acquista su Amazon il nostro utile quaderno degli appunti o qualsiasi altro prodotto. Infine, puoi aquistare un qualsiasi biglietto su TicketOne e anche seguirci su Telegram. Grazie

✓ MUSICLETTER.IT © Tutti i diritti riservati - 5 Dicembre 2021

MUSICLETTER.IT

Musica, cultura e informazione (dal 2005)