Gabbo, al secolo Gabriele Centofanti, debutta come solista con l’EP «I’m in»

«I’m in» è un disco che mette in evidenza diversi aspetti dell’amore con la leggerezza del funk, alternato dal jazz e dal rap.

  • 1Minuto
  • 174Parole

È in arrivo l’11 febbraio prossimo per Blackcandy Produzioni I’m in, il nuovo EP di Gabbo, pseudonimo del bassista e produttore italiano Gabriele Centofanti.

I’m in è un disco che mette in evidenza diversi aspetti dell’amore con la leggerezza del funk, alternato dal jazz e dal rap che definiscono il mood e la personalità del musicista.

Gabbo è al suo esordio da solista dopo una lunga carriera ventennale che lo ha visto dal 2006 come membro dei Cor Veleno. Prodotto assieme a Squarta, I’m in vede anche la partecipazione del giovane Ugo Crepa

Questo progetto mi ha dato la possibilità di esternare il mio immenso amore per il funk e per il mio strumento, il basso, mantenendo forte la presenza del rap, che in questi anni mi ha dato moltissimo e ho voluto fare tutto questo insieme ad amici che amo e stimo, mio fratello Squarta e il giovane e forte Ugo Crepa”

Gabbo

Questo suo nuovo progetto di Gabbo nasce dall’amore incondizionato per il funk, il blues e il jazz. (La redazione)

Se ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.