I Chicken Grass dalla Finlandia a New Orleans con un album omonimo

Dalla fredda Finlandia alle paludi del New Orleans il passo è breve se la band in questione si chiama Chicken Grass.

  • 1Minuto
  • 257Parole

Dalla fredda Finlandia alle paludi del New Orleans il passo è breve se la band in questione si chiama Chicken Grass. Ha aspettato un quarto di secolo per pubblicare il suo album di debutto omonimo Chicken Grass, ma in questi 25 anni il gruppo finlandese ha affinato il suo sound per creare un distillato di di funk, soul e rhythm and blues che chiama ‘”swamp soul”, letteralmente “soul dalla palude”.

Per ottenere l’effetto vintage che cercavano, i Chicken Grass si sono avvalsi dell’aiuto di Max Weissenfeldt (Poets Of Rhythm / Dr. John), pluripremiato produttore a capo dei Philophon Studio a Berlino, dove hanno registrato tutti i brani in analogico. Nel corso di 9 tracce, il gruppo di musicisti finlandesi propone un bel viaggio sonoro con tappe che percorrono tutto lo spettro della musica black.

Dal funk bollente in stile Tower of Power di Have a Break, ai suoni più vellutati di Street Haze, a passaggi più psichedelici come in Jailbird e Right Face, i suoni e le ispirazioni sono estremamente variegati. E non potevano ovvviamente mancare rimandi alla capitale della Louisiana, in maniera particolare evidente in Snakebites, che vede la partecipazione della cantante di New Orleans Princess Shaw

Il risultato finale è un disco scoppiettante e senza passi falsi, a dimostrazione che a volte, per le cose belle, vale la pena aspettare. (Adaja Inira)

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, utilizza questo form. Se invece ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.