Il duo londinese Cult With No Name con l’undicesimo album «X into I»

Il nuovo disco di Erik Stein e Jon Boux spinge ancora più là i limiti della loro personale quanto originale ricerca elettronica

Pubblicato da

A meno di due anni da Nights in North Sentinel, il duo inglese di musica elettronica Cult With No Name torna con un nuovo disco dal titolo X into I.

Si tratta dell’undicesimo album in 15 anni della band composta da Erik Stein e Jon Boux, nonché il primo dal loro debutto datato 2007 a non avere ospiti.

X into I esplora temi intimistici e sociali quali la salute mentale e la paranoia, rivelandosi probabilmente, per via di una certa eterogeneità, come uno dei lavori più fragili e atipici della carriera dei CWNN, sia dal punto di vista lirico che musicale.

X into I è difatti un lavoro che mette insieme le atmosfere elettropop di Scars e Snake Oils, contagiose e malinconiche, alle ballate melodiche per pianoforte di I’ll Spend 9 Lives With You, fino a toccare lembi di territori sonori finora inesplorati come i leggeri sapori latini di Carriages at Midnight e il laconico funk di Not Afraid.

Pubblicato il 24 aprile 2023 da Blow Up Songs, X into I si rivela un’altra sorprendente opera del duo londinese che spinge ancora più là i limiti della loro personale quanto originale sperimentazione elettronica. (Johnny Vinile)

CLICCA QUI E ASCOLTA

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, scrivici a musicletter@gmail.com. Se invece ti piace quello che facciamo, clicca qui e supportaci con una piccola donazione via PayPal, oppure acquista su Amazon il nostro utile quaderno degli appunti o qualsiasi altro prodotto. Infine, puoi aquistare un qualsiasi biglietto su TicketOne e anche seguirci su Telegram. Grazie

✓ MUSICLETTER.IT © Tutti i diritti riservati - 7 Aprile 2023

MUSICLETTER.IT

Musica, cultura e informazione (dal 2005)