Gerardo Balestrieri presenta «The best of»

Gerardo Balestrieri, poliedrico cantautore nato in Germania ma residente a Venezia, pubblica un disco che sintetizza i suoi 15 anni di attività discografica e artistica.

Pubblicato da

Il 21 aprile 2023 è uscito The best of, disco con il quale Gerardo Balestrieri sintetizza 15 anni di attività discografica e artistica tra musica, teatro e viaggi.

Gerardo Balestrieri presenta «The best of»

Chi è Gerardo Balestrieri

Con una carriera musicale iniziata nel 2007 con l’album d’esordio I nasi buffi e la scrittura musicale, con il quale si classifica secondo nella categoria “Opera Prima” del Premio Tenco dello stesso anno, Gerardo Balestrieri – tra un disco e l’altro – si esibisce dal vivo sia in Italia che all’estero, lavorando inoltre anche per il teatro e il cinema. Infaticabile, continua a produrre al ritmo di quasi un disco all’anno: Dancing del 2022 è il suo album di inediti più recente.

Nato a Remscheid l’11 giugno del ’71 e attualmente residente a Venezia, Gerardo Balestrieri è un musicista appassionato di swing, jazz, twist ma anche di musiche del mondo e tradizionali.

Abile nel mettere insieme testi dai contorni sfumati e una voce dinoccolata e scura, Balestrieri ama giocare con le parole senza perder di vista il ritmo e la danza proponendo – come afferma lui stesso – «canzoni per anche e orecchie, per ricci, pance e tacchi»

«The best of», la raccolta di Gerardo Balestrieri

“The best of” è una maniera per ripartire con un album solido e un età matura attraverso le canzoni che più mi hanno segnato. Una raccolta dopo anni di semina che sintetizza un percorso discografico iniziato nel 2007 fino al disco più recente del 2022. Ho voluto dare un po’ più di swing ad alcuni vecchi brani che ho registrato di nuovo in questi mesi e poi ho selezionato le altre tracce dagli undici album pubblicati. Diciotto
canzoni senza tempo.

Gerardo Balestrieri

The Best of di Gerardo Balestrieri contiene 18 canzoni + una bonus track, di cui un brano inedito e sei canzoni riregistrate in questi giorni a Venezia, Torino, Napoli, Tolosa e Los Angeles. (La redazione)

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, scrivici a musicletter@gmail.com. Se invece ti piace quello che facciamo, clicca qui e supportaci con una piccola donazione via PayPal, oppure acquista su Amazon il nostro utile quaderno degli appunti o qualsiasi altro prodotto. Infine, puoi aquistare un qualsiasi biglietto su TicketOne e anche seguirci su Telegram. Grazie

✓ MUSICLETTER.IT © Tutti i diritti riservati - 24 Aprile 2023

MUSICLETTER.IT

Musica, cultura e informazione (dal 2005)