Niia con il singolo «Alfa Romeo» che anticipa il nuovo album «Bobby Deerfield»

Un disco che segna un nuovo audace capitolo nella carriera discografica della musicista statunitense, una delle voci più amate ed espressive di questi ultimi anni.

Pubblicato da

La cantautrice e polistrumentista di stanza a Los Angeles Niia annuncia Bobby Deerfield, il suo terzo album in uscita il 23 giugno 2023.

Un disco che segna un nuovo audace capitolo nella carriera discografica della musicista statunitense, una delle voci più amate ed espressive di questi ultimi anni.

Ispirato dal film del 1974 – poco apprezzato dalla critica – interpretato da Al Pacino e ambientato nel mondo della Formula 1, questo disco cupo e introspettivo rappresenta una sorprendente catarsi artistica sui temi dell’eredità, del perdono e dell’attaccamento.

Le canzoni, che rappresentano un’evoluzione sonora per Niia, sono prodotte da Jonathan Wilson, già al lavoro con personaggi del calibro di Angel Olsen e Father John Misty.

Dopo aver partecipato alla proiezione privata di Pacino del film Bobby Deerfield alla fine del 2021, Niia è caduta in una sorta di tunnel ignoto, una situazione mai provata prima: si è calata infatti pienamente nel mondo di Bobby – fatto di auto, rischi e morte – affascinata dalla mitologia messa in scena nella pellicola.

Il suo disco, sorprendentemente ambizioso – è stato scritto immaginando se stessa come la bellissima e disturbata figlia di Bobby Deerfield con un coltello a serramanico al posto del cuore, proprio nel periodo in cui Niia stava ricostruendo la relazione ormai logora col proprio padre.

L’annuncio dell’uscita dell’album è accompagnato dalla presentazione del nuovo singolo Alfa Romeo che con il verso ripetuto “I am my own daddy” rappresenta senza dubbio il pezzo forte del progetto di Niia.

“Alfa Romeo” era la macchina con cui gareggiava Bobby Deerfield. La vecchia auto Alfa Romeo è una metafora per parlare di mio padre. Questa canzone tratta di ciò che ho bisogno di dire per andare avanti e perdonare.

Niia

La combinazione di ambient folk con una bizzarra psichedelia e un caldo retro-soul segna un distacco dalla sua discografia ricca di R&B e jazz.

Influenzato dallo spirito creativo della nuova casa di Niia a Laurel Canyon (Los Angeles), l’album – registrato nello studio di Wilson a Topanga Canyon – include la partecipazione di Ian Isiah come anche
collaborazioni con gente come Drew Erickson, Gabe Noel e Joey Waronker.

Bobby Deerfield segue l’inebriante album di Niia uscito nel 2022 Offair. Mouthful of Salt nel quale l’autrice ha esteso il proprio sound traendone conforto dall’uso di strumentazione meditativa e improvvisazione jazz. Quel progetto era stato per la cantautrice americana come un tasto di reset che le ha permesso di portare poi la propria musica verso direzioni inaspettate con Bobby Deerfield.

A oggi Niia ha ottenuto più di 20 milioni di streaming sulle piattaforme digitali e ha collaborato con artisti come Jazmine Sullivan, Laura Lee e Jorja Smith, ottenendo anche molti dalla critica specializzata internazionale. (La redazione)

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, scrivici a musicletter@gmail.com. Se invece ti piace quello che facciamo, clicca qui e supportaci con una piccola donazione via PayPal, oppure acquista su Amazon il nostro utile quaderno degli appunti o qualsiasi altro prodotto. Infine, puoi aquistare un qualsiasi biglietto su TicketOne e anche seguirci su Telegram. Grazie

✓ MUSICLETTER.IT © Tutti i diritti riservati - 10 Maggio 2023

MUSICLETTER.IT

Musica, cultura e informazione (dal 2005)