Rotten Mosh, il nuovo progetto di Paolo Caputo (già Young Signorino)

Il producer e musicista cesenate Paolo Caputo, noto a tutti come Young Signorino, si cimenta con un nuovo progetto rumorista industriale.

Pubblicato da

Conosciuto per aver sbaragliato le carte dell’urban italiano con Mmh ha ha ha del 2018, al punto da conquistarsi anche la fiducia di artisti del calibro di Vinicio Capossela (ricordate +Peste?), Young Signorino – pseudonimo del cesenate Paolo Caputo – torna sulla scena underground con un singolare progetto che mescola industrial e noise e che prende il nome di Rotten Mosh.

Si tratta di una nuova creatura del producer e musicista italiano con la quale ha pubblicato finora 5 singoli: 999FM, Quartering, Disconnected, Two Humans e Symphony of Rotten. Per saperne di più, gli abbiamo rivolto qualche domanda. Buona lettura. (La redazione)

Rotten Mosh. Intervista a Paolo Caputo (aka Young Signorino)©2023, di Musicletter.it

Ciao Paolo. Raccontaci quando e com’è nato il nuovo progetto Rotten Mosh?

Il progetto è nato poco più di un mese fa ma era già da circa 3 anni che, spesso e volentieri, scrollando YouTube, mi imbattevo in video di esibizioni di musica alternativa, e tra questi anche esibizioni di musica harsh noise giapponese. Da lì è nata la mia passione per questo genere.
Ho iniziato nel 2020 ad acquistare qualche synth anagogico e groovebox e mettermi a sperimentare, così quest’anno ho deciso di fare uscire il progetto online e portarlo anche dal vivo, cominciando il 26 giugno 2023 dal Fanfulla a Roma.

Quali sono i riferimenti?

Come dicevo nella domanda precedente, ho scoperto questo genere scrollando YouTube e imbattendomi in video di esibizioni di musica harsh noise giapponese, non saprei dirvi i nomi degli artisti di questi video, perché spesso non sono menzionati né il titolo né la descrizione e quando lo sono, sono introvabili sui social.  

Perché questo nome?

L’insieme dei rumori creati con sintetizzatori analogici e distorsori mi davano idea di uno scontro violento esattamente come un pogo di punkabbestia, da lì è nato il nome “Rotten Mosh” in italiano appunto “Pogo Marcio”

Uscirà un lavoro sulla lunga distanza? 

Per ora sto facendo uscire dei singoli su Bandcamp e ovviamente dei video su YouTube in quanto è un genere musicale che ha bisogno di essere accompagnato da un video per creare meglio quel “viaggio mentale” distorto come la traccia in sottofondo.

Rotten Mosh è una presa di distanza da quello che finora avevi fatto come Young Signorino o una sorta di evoluzione?

Rotten Mosh è un progetto totalmente distaccato da Young Signorino, esattamente come se fosse un’altra persona.

Pensi di tornare a fare qualcosa come Young Signorino?

Come Young Signorino ho rilasciato gli ultimi 2 singoli “Flames Inside” e “Son Of The Deep” in stile darkwave e sicuramente presto ne usciranno altri sempre sul genere darkwave.

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, scrivici a musicletter@gmail.com. Se invece ti piace quello che facciamo, clicca qui e supportaci con una piccola donazione via PayPal, oppure acquista su Amazon il nostro utile quaderno degli appunti o qualsiasi altro prodotto. Infine, puoi aquistare un qualsiasi biglietto su TicketOne e anche seguirci su Telegram. Grazie

✓ MUSICLETTER.IT © Tutti i diritti riservati - 22 Maggio 2023

MUSICLETTER.IT

Musica, cultura e informazione (dal 2005)