Cannes, Palma d’oro al film Anatomie d’une Chute di Justine Triet

La giuria internazionale del 76ª edizione del Festival di Cannes ha assegnato la Palma d’oro 2023 ad «Anatomie d’une Chute» di Justine Triet.

La giuria internazionale del 76ª edizione del Festival di Cannes presieduta dal regista svedese Ruben Östlund ha assegnato la Palma d’oro 2023 al film Anatomie d’une Chute di Justine Triet.

Sinossi

Anatomie d’une Chute è un film diretto dalla francese Justine Triet che si svolge in una zona remota delle Alpi francesi. La protagonista è Sandra (interpretata da Sandra Hüller), una scrittrice tedesca che vive con suo marito Samuel (Swann Arlaud) e il loro figlio undicenne non vedente, Daniel (Milo Machado Graner), in uno chalet di montagna.

Un giorno, Samuel viene trovato morto nella neve davanti alla loro casa in circostanze misteriose. Le autorità sospettano che la sua morte possa non essere stata un suicidio e decidono di aprire un’indagine. Sandra diventa la principale sospettata di omicidio e viene incriminata.

Un anno dopo la morte di Samuel, Sandra e Daniel vengono convocati in tribunale per il processo. Durante l’interrogatorio di Sandra sulla sua relazione con il marito, emergono dettagli di un rapporto difficile e tormentato. Sandra mostra segni di una personalità disturbata, e Daniel, costretto ad assistere a tutto, vive un profondo conflitto interiore.

Quando anche Daniel viene interrogato, la storia si complica ulteriormente, rivelando nuovi dettagli intricati. (La redazione)

Home » Ultime Notizie » Cannes, Palma d’oro al film Anatomie d’une Chute di Justine Triet
Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 5]

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, utilizza questo form. Se invece ti piace quello che facciamo, clicca qui e supportaci con una piccola donazione via PayPal, oppure acquista su Amazon il nostro utile quaderno degli appunti. Grazie.