Categorie
album 2021 Musica Streaming Ultime Notizie

«Laying It Down», il debutto da solista di Claudio Corona

«Laying It Down» è il primo lavoro che Claudio Corona pubblica a suo nome, ed è composto da 4 composizioni strumentali, interamente scritte, arrangiate, prodotte e mixate dallo stesso musicista italiano.

Conosciamo la birra, il virus, e ora al nome Corona possiamo associare anche il tastierista e produttore Claudio Corona, italiano di base a Londra che ha da poco fatto uscire l’EP di debutto Laying It Down per l’etichetta americana Vintage League Music.

Benché si tratti di un esordio, quantomeno come artista solista, Claudio Corona è in realtà attivo da molti anni, ed è riconosciuto come un punto di riferimento nella scena jazz & funk londinese. Ha suonato in locali prestigiosi come The 100 Club e a livello discografico ha già all’attivo diversi album come membro della funk band inglese Crowd Company.

Laying It Down però è il primo lavoro a suo nome, ed è composto da 4 composizioni strumentali, interamente scritte, arrangiate, prodotte e mixate da Corona nel suo studio di registrazione Retrofonica. Come unico membro esterno nella realizzazione di questo EP figura il nome di Alan Evans (co-fondatore della leggendaria band soul-funk americana Soulive) che ha suonato la batteria e ha masterizzato tutte le tracce nei suoi Ironwax studios nel Massachusetts.

Se da un lato Laying It Down evoca il classico suono funk, soul e jazz degli anni ’60 e ’70, è anche vero che mette in mostra la forte capacità di composizione di Corona, con arrangiamenti efficaci, riff funky e melodie evocative. Il tutto mescolato con il caratteristico organo Hammond di Claudio e tastiere vintage tra cui Fender Rhodes, Hohner Clavinet e sintetizzatori analogici.

Ascoltando Laying It Down di Claudio Corona si inietta la giornata di una carica benefica, e non serve inoculazione. (Adaja Inira)

Lascia un commento

PAGINA CONTATTI ISCRIZIONE NEWSLETTER DONAZIONE VIA PAYPAL

Pubblicità