«The Path of the Clouds» è l’album più ambizioso e complesso di Marissa Nadler

Sfocando il confine tra realtà e fantasia e muovendosi liberamente tra passato e presente, queste 11 canzoni autoprodotte vedono Marissa Nadler esplorare nuovi paesaggi sonori ed emotivi.

  • 1Minuto
  • 180Parole

The Path of the Clouds è il nono album della cantautrice statunitense Marissa Nadler, probabilmente la raccolta di canzoni più stilisticamente avventurosa e sofistica, sia dal punto di vista lirico che melodico, della sua già ricca e intensa discografia.

Assalita improvvisamente dalla voglia di viaggiare proprio mentre era costretta a stare chiusa in casa per via della pandemia, Marissa Nadler è riuscita a scrivere forse uno dei suoi dischi migliori con canzoni che parlano di cambiamento, amore, misticismo e delitti.

Sfocando il confine tra realtà e fantasia e muovendosi liberamente tra passato e presente, queste 11 canzoni autoprodotte, così profondamente personali, vedono la Nadler esplorare nuovi paesaggi sonori ed emotivi.

The Path of the Clouds mette in mostra il talento di un’artista ispirata che al culmine dei suoi quasi 20 anni di carriera continua a evolversi, aprendosi a nuove idee e direzioni.

Ed è forse per tutti questi motivi che The Path of the Clouds, in uscita il 29 ottobre 2021, si candida a diventare il disco più ambizioso e complesso di Marissa Nadler. (La redazione)

Home » album 2021 » «The Path of the Clouds» è l’album più ambizioso e complesso di Marissa Nadler

Se ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.