Unapalma con il nuovo singolo Clorofilla

Le note malinconiche di Unapalma e lo sguardo psichedelico di Matteo Pozzi in un connubio audio/video spiazzante e affascinante.

  • 1Minuto
  • 211Parole

Clorofilla è il nuovo singolo di Unapalma, al secolo Giacomo Scudellari, raffinato cantautore romagnolo classe 1986.

Il brano esce per la label di culto Brutture Moderne, è stato arrangiato da Francesco Giampaoli ed è accompagnato da un particolarissimo videoclip per la regia di Matteo Pozzi, videomaker con uno stile e un’estetica facilmente riconoscibili nonché musicista e trascinatore di band come Cacao e Actionmen.

Il brano è una ballata a metà strada tra il sonno e lo smog, il riscaldamento globale e l’amore, che alla fine – come le piante – si prende tutto.

Unapalma

Nel costruire l’architettura sonora di Clorofilla ho cercato un luogo dove David Lynch potesse incontrare Paolo Conte, un posto nascosto nei silenzi degli inverni della riviera romagnola.

Francesco Giampaoli

Nel video cerco di raffigurare il parallelismo tra l’ipotetico soggetto/i a cui si rivolge la canzone ed il nostro pianeta. Il tutto guardato da un altro punto di vista, da lontano, dove seppur in maniera spesso impercettibile le nostre azioni hanno ripercussioni profonde

Matteo Pozzi

Le note malinconiche di Unapalma e lo sguardo psichedelico di Matteo Pozzi in un connubio audio/video spiazzante e affascinante, primo capitolo di un nuovo entusiasmante percorso musicale intrapreso dal songwriter romagnolo. (La redazione)

Se ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.