Dutch Nazari torna con «Cori da sdraio», un album maturo dopo una pausa profonda e prolifica.

Dutch Nazari torna con un album maturo dopo una pausa profonda e prolifica. 

  • 3Minuti
  • 468Parole

Cori da sdraio è il nuovo album di Dutch Nazari, disponibile da oggi, venerdì 29 aprile 2022, per l’etichetta italiana Undamento.

Il nuovo disco del rapper padovano si sviluppa intorno alle contrapposizioni e ai giochi di parole, uno stile nella scrittura che contraddistingue Dutch sin dagli esordi.

A partire dal titolo, che nasce dall’accostamento tra “cori da stadio” e “sdraio”, tra caoticità e riflessione, folla e solitudine, l’anima dell’album si ritrova in questi contrasti, con brani capaci di spaziare dal divertimento all’introspezione, dalla felicità alla malinconia. 

Il titolo è un gioco di parole che vuole alludere a un contenuto ponderato, tranquillo e malinconico, in contrapposizione alla forma sloganistica, sicura per definizione, assente al contraddittorio e un po’ violenta dei cori da stadio e di certa musica in analogia.

Dutch Nazari

Ed è proprio questa visione ludica della scrittura a permettere all’artista di spaziare con leggerezza e disinvoltura tra diverse tematiche: il racconto della sua generazione, della propria città natale, di altri luoghi e simboli importanti per il vissuto di Dutch, l’espressione di concetti e pensieri a sfondo sociale e filosofico che trovano un loro spazio all’interno dei brani.

La veste grafica del progetto rivisita e richiama proprio queste scelte stilistiche: gli incastri, l’utilizzo del linguaggio e la ricerca di parole che diventano coordinate per una generazione vengono tradotti nelle immagini di giochi linguistici e logici diventati iconici.

Cori da sdraio è un disco ricco di parole ben allineate, concetti mai banali, un rap che riesce a dialogare con delle sonorità più pop. Dutch Nazari torna con un album maturo dopo una pausa profonda e prolifica. 

A tratti un ritorno alle origini di Amore povero, metaforicamente accentuato da una nuova collaborazione con Frah Quintale nella focus track dell’album. Dutch Nazari è pronto per riprendersi ciò che era suo e conquistare nuovi appassionati di penne profonde e seducenti.

Sono inoltre presenti nell’album le collaborazioni con Nayt e See Maw, le produzioni di SicketPeppe PetrelliRookley e lo stesso See Maw oltre alla straordinaria partecipazione di Valerio Lundini in uno skit all’interno del disco.

Per presentare il nuovo progetto, l’artista è partito giovedì 21 aprile 2022 per una lunga camminata tra Milano e Padova. Il cammino di Dutch Nazari ha avuto inizio dalla stazione di Milano Centrale, dove ha preso il treno regionale per Brescia, punto di partenza effettivo del cammino. Il percorso si è sviluppato poi lungo sentieri naturali, evitando strade trafficate e asfalto con arrivo a Padova, sua città natale, il 28 aprile 2022. Durante questo viaggio, l’artista ha raccontato il suo nuovo disco attraverso aneddoti e informazioni inedite, dando spazio a diverse tematiche e alla parola. (La redazione)

Se ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.