Nel primo semestre del 2022 il mercato musicale italiano cresce del 18,33%

Secondo i dati diffusi dalla FIMI, nel primo semestre del 2022 il mercato discografico italiano cresce complessivamente del 18,33%, grazie all’incremento di abbonamenti streaming e vendita di vinili. Calano invece CD e download.

  • 2Minuti
  • 209Parole

Il mercato discografico italiano nel primo semestre del 2022 si chiude con una crescita del 18,33% e un fatturato che supera i 153 milioni di euro. A rendere pubblici i dati di Deloitte è come sempre la FIMI, ovvero la Federazione Industria Musicale Italiana.

L’informativa evidenzia una crescita generale, complessiva del mercato musicale italiano, soprattutto dello streaming e del vinile, con qualche eccezione in segmenti come CD e download come vedremo tra poco nello specifico.

Dunque: i ricavi totali provenienti dal digitale crescono del 19,89%.

Analizzando la scheda nel dettaglio si legge che i provenienti dello streaming aumentano 20,82% con incrementi del 13,7% per gli abbonamenti streaming, 33,1% delle pubblicità dai flussi audio e del 40,3% dai video.

Per quanto riguarda invece il segmento “Other digital” scende del 14,12%, con il Download in calo del 15,47% e il Mobile, che include suonerie e altri prodotti per cellulari personalizzati, che al contrario aumenta del 71,14%.

Continuando a spulciare la tabella, che è possibile consultare qui, si può notare inoltre che i supporti fisici crescono nel totale del 5,57%, grazie soprattutto al vinile che segna un +17,5%, nonostante i CD abbiano subito un calo del 7,1%.

Infine, le sincronizzazioni – o meglio i ricavi derivanti da canoni forfettari o royalties dall’uso di registrazioni sonore in TV, film,
giochi e pubblicità – crescono del 52,35%. (La redazione)

Se ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.