Str4ta è il progetto di Gilles Peterson con Jean-Paul Maunick

Str4ta non è una semplice band, ma un progetto voluto da Gilles Peterson con la collaborazione di Jean-Paul “Bluey” Maunick e una lista di grandi collaboratori.

  • 2Minuti
  • 333Parole

Gli Str4ta sono il progetto new wave/jazz/funk degli amici e collaboratori da una vita di Gilles Peterson e Jean-Paul “Bluey” Maunick di Incognito, Freeez e Light of the World

Il nuovo lavoro del duo, Str4tasfear, è un sontuoso mix di vibranti linee di basso, synth spaziali, beat e eteree voci in linea con il blend sonoro della band. Ispirati ai gloriosi giorni del brit funk inglese, a cui hanno partecipato Gilles Peterson come produttore e Maunick come musicista simbolo, è un manifesto per l’intero movimento contemporaneo.

«Str4tasfear continua il discorso del nostro primo album celebrando il rivoluzionario movimento del funk britannico di fine ’70 e primi ’80. Un omaggio all’acid jazz e all’electro soul che ne sono seguiti e all’evoluzione che ha ispirato la club culture e il Jazz contemporaneo. Ci sono parallelismi, non solo nella musica, visto che molti dei problemi che stiamo vivendo oggi sono iniziati nell’era brit funk. Il panorama politico di quel tempo e quello odierno sono vicini e il momento di cambiamento generale che stiamo vivendo si riflettono in questo disco. Bluey è un musicista significativo nell’esibire importanti questioni sociali attraverso la musica da una prospettiva britannica nera ed è un onore lavorare con lui».

Gilles Peterson

Per il secondo album degli Str4ata, in uscita l’11 novembre 2022 su Brownswood Recordings, hanno risposto all’appello alcuni dei più talentuosi musicisti contemporanei: Godfather Omar su Why Must You Fly, Valerie Etienne su Find Your Bounce (scritta con Rob Gallagher dei Galliano), Emma-Jean Thackray su Lazy Days, Theo Croker su Soothsayer e To Be As One e il duo di Brighton Anushka su Bad Weather.

Un disco contemporaneo che si muove tra funk, dance e jazz al quale partecipano anche i musicisti Mo Hausler e Peter Hinds. (La redazione)

CLICCA QUI E ASCOLTA

Se ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.