Claudio Baglioni: catalogo alla Sony e fine carriera nel 2026

Il cantautore italiano ha deciso di terminare la carriera artistica nel 2026 e di vendere il suo catalogo, a partire dal 2004, alla Sony.

Pubblicato da

Claudio Baglioni ha annunciato il suo ritiro dalla scena musicale che, secondo le sue dichiarazioni, terminerà la sua attività artistica nel 2026.

L’annuncio del celebre cantautore italiano è arrivato durante una conferenza stampa di sabato 20 gennaio 2024 per i suoi 60 anni di carriera.

L’inizio nel 1964

Per Baglioni tutto comincia nel 1964, quando, appena tredicenne, sale per la prima volta su un palco, cantando a un concorso di voci nuove a Centocelle, dove vive a Roma, Ogni volta, canzone scritta da Roby Ferrante e Carlo Rossi e presentata al Festival di Sanremo nel 1964 da Paul Anka in abbinamento con lo stesso Ferrante.

Sono i primissimi passi di una carriera che si rivelerà straordinaria, segnando indelebilmente la storia della musica leggera del nostro Paese e che nel 2024, a 60 anni da quel timido inizio, ricorda ancora oggi con emozione.

Sessant’anni di carriera

60 anni vissuti in musica, 60 milioni di copie vendute in tutto il mondo in 12 album registrati dal vivo e 17 in studio, tra i quali il disco più venduto di sempre della discografia italiana La vita è adesso (4 milioni e mezzo di copie vendute).

Sono questi i numeri essenziali di una carriera unica e irripetibile, quella di Claudio Baglioni, un musicista, autore, interprete, che, dalla fine degli anni Sessanta a oggi, è riuscito a conquistare una generazione dopo l’altra.

Tutto ciò grazie a un repertorio pop, melodico e raffinato, nel quale ha saputo fondere canzone d’autore e rock, sonorità internazionali, world music e jazz, rivoluzionando il concetto stesso di performance live – il primo a inaugurare, nel 1981/1982 la stagione dei grandi raduni negli stadi – in ambito musicale, sociale e televisivo.

Il catalogo acquistato dalla Sony

Insieme all’annuncio dell’abbandono dalla scene musicali nel 2026, arriva anche la notizia che la Sony Music Entertainment ha acquistato il catalogo di Claudio Baglioni, in precedenza in licenza. Il repertorio in questione è quello a partire dal 2004. In questo modo si chiude un cerchio dato che, grazie a questo agreement, la major diventa proprietaria dell’intera discografia di Baglioni. (La redazione)

Errore RSS: WP HTTP Error: cURL error 28: Connection timed out after 10000 milliseconds

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, scrivici a musicletter@gmail.com. Se invece ti piace quello che facciamo, clicca qui e supportaci con una piccola donazione via PayPal, oppure acquista su Amazon il nostro utile quaderno degli appunti o qualsiasi altro prodotto. Infine, puoi aquistare un qualsiasi biglietto su TicketOne e anche seguirci su Telegram. Grazie

✓ MUSICLETTER.IT © Tutti i diritti riservati - 21 Gennaio 2024

MUSICLETTER.IT

Musica, cultura e informazione (dal 2005)