Approvato l’AI Act Europe, primo documento legislativo in materia di intelligenza artificiale

Mercoledì 13 marzo 2024 il Parlamento europeo ha approvato il testo finale dell'AI Act, il primo documento legislativo mondiale in materia di intelligenza artificiale.

Pubblicato da

Mercoledì 13 marzo 2024 è un momento importante per l’industria musicale europea e globale. Secondo quanto diffuso dalla FIMI e dai principali media italiani, il Parlamento europeo ha approvato il testo finale dell’AI Act europeo, il primo documento legislativo mondiale in materia di intelligenza artificiale.

Il provvedimento legislativo europeo, oltre a definire regole chiare sulla trasparenza delle fonti utilizzate per l’addestramento degli algoritmi, introduce anche l’obbligo di registri d’accesso per i titolari dei diritti. Ciò significa una maggiore protezione per gli artisti e un ambiente più equo per l’industria creativa nel suo complesso.

Il regolamento europeo sull’AI emerge così come un modello nel campo della tutela del diritto d’autore, garantendo contemporaneamente alle imprese musicali e agli artisti la possibilità di sfruttare appieno le nuove tecnologie per affrontare sfide creative sempre più complesse.

Questa mossa legislativa non solo protegge gli interessi degli artisti, ma getta anche le basi per un futuro più vibrante e innovativo per l’industria musicale, dove l’intelligenza artificiale diventa un alleato prezioso piuttosto che una minaccia. (La redazione)

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, scrivici a musicletter@gmail.com. Se invece ti piace quello che facciamo, clicca qui e supportaci con una piccola donazione via PayPal, oppure acquista su Amazon il nostro utile quaderno degli appunti o qualsiasi altro prodotto. Infine, puoi aquistare un qualsiasi biglietto su TicketOne e anche seguirci su Telegram. Grazie

✓ MUSICLETTER.IT © Tutti i diritti riservati - 13 Marzo 2024

MUSICLETTER.IT

Musica, cultura e informazione (dal 2005)