Articolo

Il cantante di Brooklyn Johnny Burgos con la cover «Old Man» di Neil Young

Prendi un classico rock del 1972 e trasformalo in un brano soul senza tempo.

Pubblicato da

Prendi un classico rock del 1972 e trasformalo in un brano di musica soul senza tempo. Questo il brief che il cantautore di Brooklyn Johnny Burgos ed il suo produttore Jeremy Page hanno seguito per Old Man, originalmente del musicista canadese Neil Young.

Old Man è un brano molto personale per Burgos, che racconta di aver avuto un rapporto piuttosto tormentato col padre, ricucito in parte dopo una malattia che ha costretto Johnny a prendersi curo del genitore. 

Nel pezzo Burgos duetta con l’amica Liza Colby, creando un’alchimia palpabile, e donando una performance intensa ed emotiva, che rende questa cover un piccolo gioiello musicale che fonde con eleganza un’anima retro con una sensibilità moderna.  

Il brano, accompagnato da un video dai toni piuttosto scuri, in linea col mood intimo e serio del pezzo, anticipa il nuovo album in arrivo a giugno 2024 di Burgos, intitolato All I Ever Wonder, e interamente prodotto da Page, noto per il suo lavoro con artisti come Kendra Morris o MF Doom. (Adaja Inira)

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, scrivici a musicletter@gmail.com. Se invece ti piace quello che facciamo, clicca qui e supportaci con una piccola donazione via PayPal, oppure acquista su Amazon il nostro utile quaderno degli appunti o qualsiasi altro prodotto. Infine, puoi aquistare un qualsiasi biglietto su TicketOne e anche seguirci su Telegram. Grazie

✓ MUSICLETTER.IT © Tutti i diritti riservati - 13 Maggio 2024

MUSICLETTER.IT

Musica, cultura e informazione (dal 2005)