Categorie
Album 2019 Musica Streaming

“The Unseen in Between” di Steve Gunn. Un piccolo capolavoro che abbiamo recuperato soltanto oggi

Nove splendidi gioiellini che si muovono tra tradizione americana, psichedelia, paisley underground e che, in certi passaggi, si ricoprono perfino di un leggero velo new wave, quasi alla maniera di Tom Verlaine dei Television.

The Unseen in Between di Steve Gunn è uno di quei piccoli capolavori che, nel via vai delle tante (e spesso superflue) uscite discografiche di ogni anno, purtroppo è passato in secondo piano, almeno da queste parti.

Pubblicato a gennaio 2019, The Unseen in Between è il quarto album di studio del cantautore statunitense Steve Gunn (già chitarrista dei Violators di Kurt Vile), il quale dà vita a nove splendidi gioiellini che si muovono tra tradizione americana, psichedelia, paisley underground e che, in certi passaggi (ascolta per esempio New Familiar e Lighting Field), si ricoprono perfino di un leggero velo new wave, quasi alla maniera di Tom Verlaine dei Television.

Insomma, un disco bellissimo che – come già scritto – abbiamo recuperato soltanto oggi. Ma come si dice? Meglio tardi che mai. Buon ascolto. (La redazione)

Pubblicità