The Dream Syndicate. «Ultraviolet Battle Hymns and True Confessions» è il nuovo album della formazione californiana

I Dream Syndicate sono andati ben oltre le loro prime influenze dei Velvet Underground e hanno affrontato il glam britannico, il prog tedesco e altro ancora.

  • 1Minuto
  • 170Parole

Il nuovissimo album dei Dream Syndicate, Ultraviolet Battle Hymns and True Confessions, fonde krautrock, atmosfere alla Brian Eno, groove ritmico di ispirazione Neu e una lucentezza californiana in bilico tra psichedelia e melodia.

I Dream Syndicate sono andati ben oltre le loro prime influenze dei Velvet Underground e hanno affrontato il glam britannico, il prog tedesco e altro ancora.

Il nuovo Ultraviolet Battle Hymns and True Confessions, in uscita per Fire Records il 10 giugno 2022, vede come sempre il cantante, autore e chitarrista Steve Wynn con l’aggiunta del batterista Dennis Duck, il bassista Mark Walton, il chitarrista solista Jason Victor più il loro nuovo membro Chris Cacavas (già Green on Red) alle tastiere, oltre alle apparizioni di ospiti come Stephen McCarthy (The Long Ryders) e di Marcus Tenney al sax e alla tromba. (La redazione)

CLICCA QUI E ASCOLTA

Se ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.