JAZZMI 2022, dal 29 settembre al 9 ottobre

JAZZMI festeggia il suo settimo compleanno con un’edizione straordinaria. Oltre duecento concerti nei teatri, nei club, eventi speciali, film, esposizioni, incontri con gli artisti e molto altro.

  • 2Minuti
  • 305Parole

JAZZMI è un festival contemporaneo, che si ispira al modello di festival europei multiculturali e diffusi, per rappresentare nel modo più giusto la vivacità di una musica di confine, come il jazz, che costantemente abbraccia più luoghi, suoni e tradizioni, contaminandosi per osmosi in modo dinamico. 

Dal 29 settembre al 9 ottobre 2022 JAZZMI coinvolgerà i grandi artisti del panorama musicale italiano ed internazionale e le nuove stelle del jazz in un’edizione sorprendente per numero di eventi e cast artistico.

JAZZMI aprirà il festival con due speciali preview a luglio per festeggiare la bella stagione. CIMAFUNK, martedì 12 luglio 2022 nel Giardino Giancarlo De Carlo di Triennale Milano, con il loro spettacolo afro-cuban funk; nelle prossime settimane verrà svelato il secondo imperdibile appuntamento estivo.

Fare cultura è fare inclusione. Il jazz è di per sé un fenomeno trasversale, multietnico e pluridisciplinare, composto da incroci, fusioni, sinestesie, contaminazioni, parallelismi fin dalle sue origini. Oggi la musica jazz è chiamata a sostenere e dar voce a messaggi importanti, così JAZZMI 2022 dedicherà uno speciale spazio all’interno del suo programma per promuovere e raccontare la transizione ecologica di Milano e della Città metropolitana grazie alla collaborazione con il progetto Forestami. Obiettivo di quest’ultimo è far crescere il capitale naturale delle aree urbane grazie ad iniziative di de-pavimentazione, rinaturalizzazione, piantando tre milioni di nuovi alberi entro il 2030 nella Città metropolitana di Milano.

JAZZMI è fra i primi festival musicali di jazz in Italia per pubblico e diffusione in città ed è diventato una certezza per la città di Milano. Grande entusiasmo per la chiusura della #calltojazzmi2022, call online dedicata alle jazz band che si candidano per esibirsi al festival: più di 800 musicisti hanno preso parte alle candidature inviando la propria proposta musicale. (La redazione)

Se ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.