«Avatars of Love», il nuovo album di Sondre Lerche, tra libertà e sentimentalismo

  • 2Minuti
  • 318Parole

Avatars of Love è il nuovo, sorprendente album del cantautore norvegese indie pop Sondre Lerche.

Non avrei mai pensato di poter lavorare in questo modo. Non avrei mai pensato di potermi sentire così libero, così disinibito. A essere onesti, non avrei mai pensato di poter fare questo album.

Sondre Lerche

Ascoltando Avatars of Love, il primo album da quando Lerche è tornato nella sua natia Norvegia, si scopre che c’è molto di cui sorprendersi. Per cominciare, è un doppio album, con una serie di brani epici che superano regolarmente i cinque, sei e persino dieci minuti.

Una vera e propria sfida dunque una sfida alla “saggezza convenzionale” dell’era dello streaming.

Inoltre, il disco è forse l’opera più contemplativa che Lerche abbia mai osato creare, una sorta di personale resa dei conti attraverso cui l’artista riflette su perdita, desiderio e infatuazione, ripercorrendo in qualche modo le tappe della sua vita.

Se tutto ciò farebbe pensare che gli “Avatar” in questione non siano altro che le estenuanti confessioni di un’anima tormentata e solitaria, la verità in realtà è esattamente l’opposto.

Le canzoni di questo album, si legge sul sito del musicista norvegese, hanno preso forma in poche ore, con testi e melodie che si riversavano come esplosioni surreali di ispirazione.

Con Avatars Love, Sondre Lerche è riuscito a catturare la propria ispirazione con spontaneità, divertimento e sempre in piena libertà, avvalendosi inoltre di un cast di carissimi amici e fidatissimi collaboratori.

Il risultato è una collezione di brani straordinariamente piacevoli e sfacciatamente romantici che si muovono tra intimità folk, sperimentalismo elettronico e passaggi orchestrali.

Un disco sentimentale che prende come riferimenti leggende come Paul Simon e Joni Mitchell e contemporanei quali Ezra Koenig e Sufjan Stevens. (La redazione)

CLICCA QUI E ASCOLTA

Se ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.