ATA Records scava per la seconda volta nei suoi archivi e pubblica «Early Works Vol. 2»

Si intitola «Early Works Vol.2» la nuova compilation dell’etichetta inglese ATA Records

  • 2Minuti
  • 308Parole

A volte bisogna fermarsi e guardarsi indietro per rendersi conto di quanta strada è stata percorsa. È esattamente quello che ha fatto l’etichetta inglese ATA Records, scavando per la seconda volta nei suoi archivi per selezionare i 10 brani della nuova compilation Early Works Vol. 2, che spazia da funk e boogaloo ad atmosfere cinematografiche, tocchi di psichedelia e produzioni orchestrali. 

Nata nel 2014, ATA Records è di base a Leeds e oltre a essere una label è da sempre uno studio di registrazione, fornendo quindi ai musicisti locali non solo i mezzi per produrre musica ma anche per pubblicarla e distribuirla. Non sorprende quindi che gran parte dei nomi presenti su Early Works Vol. 2 risultino sconosciuti, a meno che non si conosca già la label.

Dalle tinte blues del brano di apertura Bus Stop Boogie degli Harmony Society, al cupo monito contro la luna Lunartics di Ivan Von Engleberger’s Asteroid, fino al ritmato ed arabeggiante In Pursuit Of Shai Hulud dei Sorcerers, l’album scorre con coerenza e qualche piacevole sorpresa. La più riuscita appare alla fine, nella forma di Aenesthetise Me, il secondo brano dei Disarrays, un pezzo midtempo dichiaratamente influenzato dalla “nasty gal” del funk Betty Davis

Early Works Vol. 2 fornisce un bel biglietto da visita per ATA Records, ed è una perfetta introduzione a un’etichetta da tenere d’occhio. E perché no, andare a scavare tra le sue release, per scoprire anche il primo volume della compilation Early Works: Funk, Soul and Afro Rarities from the Archives, e molto altro ancora. (Adaja Inira)

CLICCA QUI E ASCOLTA

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, utilizza questo form. Se invece ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.