In Purgatorio, il nuovo album degli Auge

Spicca tra i solchi, quasi a voler idealmente individuare un trait d’union tra gli Auge e il miglior pop italiano d’altri tempi, una bella cover dell’ancora attualissima battistiana Anima latina,

  • 1Minuto
  • 143Parole

Band formata da Sara Vettori (basso), Matteo Montuschi (chitarra) e Mauro Purgatorio (voce, liriche, synth e programmazioni) con la collaborazione di Flavio Ferri alle programmazioni e alle batterie, gli Auge propongono una corroborante quanto gradevole all’ascolto mistura di italianissimo rock, suoni elettronici, pop, dark wave, grunge, trip hop.

Pubblicato il 23 aprile 2022, il nuovo album degli Auge, In Purgatorio, contiene nove brani cantati in italiano per un totale di quaranta minuti. A prevalere sul tutto è la canzone rock che in parte si ispira a certo rock/new wave fiorentino che tanta fortuna ha avuto a partire dagli ultimi due decenni del secolo scorso.

Spicca tra i solchi, quasi a voler idealmente individuare un trait d’union tra gli Auge e il miglior pop italiano d’altri tempi, una bella cover dell’ancora attualissima battistiana Anima latina, arricchita nell’interpretazione del gruppo da sonorità inconsuete. (Giovanni Graziano Manca)

Se ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.