Bouncing, l’album di debutto dei C’ammafunk

La provincia di Salerno si candida come nuova frontiera del funk campano

  • 2Minuti
  • 315Parole

La provincia di Salerno si candida come nuova frontiera del funk campano con l’uscita di Bouncing, l’album di debutto della giovane formazione italiana C’ammafunk, di cui vi avevamo già parlato in precedenza in occasione dell’uscita del singolo e video Fly High.

Disponibile in CD, LP e Digitale tramite la IRMA Records, etichetta che è una garanzia per quanto riguarda il funk, soul & jazz, Bouncing riesce nel difficile compito di catturare tutta l’energia che i C’ammafunk sprigionano live sul palco, dove si sono fatti un nome grazie ad una serie di esibizioni esplosive.  

L’album si apre con la title track Bouncing, (“rimbalzante” in inglese) che parte con una serie di rumori spaziali e robotici, per poi lanciarsi in una spirale di puro funk strumentale con tinte di acid jazz, mettendo subito in primo piano il virtuosismo dei musicisti coinvolti. 

E non è solo il primo brano che fa “rimbalzare” a tempo, perché i ritmi sono serratissimi anche in pezzi come Pachyphytum, dove spiccano la potente sezione fiati e l’assolo di tastiera, il primo singolo Funkshovit o il brano di chiusura Dundalk, che potrebbe benissimo essere il sottofondo di una scena di inseguimento in un film anni 70. 

Ma c’è spazio anche per il midtempo groove di N.O.E.L (No One Escapes The Loop) che contiene un campione di una dialogo di James Brown, o la più morbida DAM, dove vengono esplorate sonorità più soul-jazz. E naturalmente, l’unico brano non strumentale, Fly High, in cui si aggiunge un pizzico di hip hop alla miscela, con la partecipazione del rapper canadese L.Teez.

Funk, soul-jazz, tinte psichedeliche, hip hop, ma soprattutto, groove. Con Bouncing la missione dei C’ammafunk è chiara: vietato stare fermi. (Adaja Inira)

CLICCA QUI E ASCOLTA

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, utilizza questo form. Se invece ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.