«MotheFather» è il nuovo album di Petite Noir, l’architetto del Noirwave

L'artista congolese nato in Belgio, fondatore del movimento culturale Noirwave, torna con il secondo album «MotheFather».

Pubblicato da

Petite Noir – all’anagrafe Yannick Ilunga – è l’architetto della Noirwave, un movimento musicale e culturale che trae energia creativa dall’estetica punk e dall’identità frammentata della diaspora africana di oggi.

L’artista congolese è nato in Belgio, cresciuto in Sudafrica e ora vive tra Londra e Parigi.

MotherFather, il suo secondo album in uscita il 14 aprile 2023, ha un sottotitolo: “L’oscurità a volte è confortante“. Come spiega Petite Noir: “Si tratta di attraversare l’oscurità. Ma si tratta anche di rinascita. Perché i tempi bui ci servono per crescere”.

Prodotto da Dave Sitek (TV On The Radio, CID RIM, Moshik Kop, Tropics, Futura), il nuovo album di Petit Noir, che nel formato fisico contiene la bonus track Lili, vede come ospiti l’astro nascente Sampa The Great e il musicista jazz della Florida Theo Croker. (La redazione)

CLICCA QUI E ASCOLTA

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, scrivici a musicletter@gmail.com. Se invece ti piace quello che facciamo, clicca qui e supportaci con una piccola donazione via PayPal, oppure acquista su Amazon il nostro utile quaderno degli appunti o qualsiasi altro prodotto. Infine, puoi aquistare un qualsiasi biglietto su TicketOne e anche seguirci su Telegram. Grazie

✓ MUSICLETTER.IT © Tutti i diritti riservati - 11 Aprile 2023

MUSICLETTER.IT

Musica, cultura e informazione (dal 2005)