Springsteen criticato per non aver parlato dell’alluvione in Romagna

Alcuni fan ritengono che Springsteen, in quanto personaggio mondiale, avesse la responsabilità di manifestare pubblicamente la propria solidarietà agli alluvionati della Romagna durante il suo concerto a Ferrara. Altri invece difendono il Boss, dicendo che non era obbligato a farlo.

Pubblicato da

Bruce Springsteen è stato criticato da alcuni fan per non aver menzionato la recente alluvione in Romagna durante il suo concerto a Ferrara del 18 maggio 2023.

L’alluvione, che ha causato danni e distruzioni su larga scala, ha ucciso finora 15 persone e ne ha sfollate altre migliaia.

Alcuni fan hanno ritenuto che Springsteen, in quanto personaggio della internazionale, avesse la responsabilità di utilizzare quel palco per manifestare pubblicamente la propria solidarietà agli alluvionati della Romagna. Hanno sostenuto che avrebbe anche potuto usare il suo concerto per chiedere donazioni a favore delle zone colpite dall’alluvione.

Altri fan invece hanno difeso il Boss, dicendo che non era obbligato a menzionare l’alluvione durante il suo concerto. Hanno sostenuto che era lì per intrattenere i suoi fan, non per trasmettere un “messaggio politico” o “di solidarietà”. E poi non è obbligato a dire se è sua intenzione fare o meno una donazione per gli alluvionati romagnoli.

In tutto questo, Springsteen finora non ha lasciato alcuna dichiarazione e commento alle critiche italiane.

Andiamo a vedere quali sono, in linea di massima, le ragioni e gli argomenti di chi pensa che Bruce Springsteen avrebbe dovuto menzionare la recente alluvione in Romagna durante il suo concerto a Ferrara e chi, invece, crede che abbia fatto bene a non dire nulla.

Perché Springsteen avrebbe dovuto dire qualcosa

  • Springsteen è un personaggio mondiale con una piattaforma social con milioni di follower. Avrebbe potuto usare il suo concerto per chiedere donazioni per aiutare le persone colpite dall’alluvione.
  • L’alluvione è stato un evento importante che ha causato morti, danni e distruzione. È importante ricordare le vittime e coloro che sono stati colpiti dal disastro, mostrando loro sostegno.
  • Springsteen è sempre stato dalla parte dei più deboli e degli ultimi.

Perché Springsteen ha fatto bene a non dire niente

  • Springsteen era lì per intrattenere i suoi fan, non per trasmettere un “messaggio politico” o “di solidarietà”.
  • L’alluvione è stato un evento tragico e non è compito del Boss occuparsi di questa situazione e tantomeno parlarne in quel contesto.
  • Springsteen non è obbligato a dire pubblicamente se è sua intenzione o meno fare una donazione a favore degli alluvionati.

In definitiva, spetta a ciascuno decidere se Bruce Springsteen abbia fatto bene o meno a non menzionare la recente alluvione in Romagna durante il suo concerto a Ferrara.

Tuttavia, benché ci siano argomentazioni valide da entrambe le parti, in questo momento tragico per la Romagna e l’intera nazione una polemica del genere non ha motivo di diventare uno degli argomenti trend topics d’Italia. (Aaron Stack)

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, scrivici a musicletter@gmail.com. Se invece ti piace quello che facciamo, clicca qui e supportaci con una piccola donazione via PayPal, oppure acquista su Amazon il nostro utile quaderno degli appunti o qualsiasi altro prodotto. Infine, puoi aquistare un qualsiasi biglietto su TicketOne e anche seguirci su Telegram. Grazie

✓ MUSICLETTER.IT © Tutti i diritti riservati - 24 Maggio 2023

MUSICLETTER.IT

Musica, cultura e informazione (dal 2005)