Dirty Söcks con «I ragazzi stanno bene»

Un viaggio nelle diverse sfumature dell'emotività

Pubblicato da

In uscita venerdì 14 luglio 2023, I ragazzi stanno bene è il nuovo dei Dirty Söcks, collettivo nato sull’asse Bologna-Napoli-Avellino.

I nove brani che compongono l’album sono un manifesto della personalità sfaccettata del collettivo, che vuole indagare le diverse sfumature dell’emotività.

La cassa dritta e le barre incalzanti su batterie analogiche alla Jean Dawson si alternano a brani distesi su sonorità avvolgenti, esplorando diverse atmosfere e restituendo un lavoro che suona frastagliato ma coeso al tempo stesso.

Il filo conduttore del disco, introdotto già dal titolo, è il desiderio di stare bene; un concetto malleabile che muta forma e peso specifico per tutta la durata dell’album. Non esiste una soluzione comoda, non c’è nessuna scorciatoia parallela, serve soltanto trovare e prendere il tempo necessario, con nove strade diverse per raggiungere lo scopo.

I ragazzi stanno bene è un album che parla di noi, della nostra generazione, dei nostri sogni e delle nostre paure. È un album che ci invita a riflettere sul nostro bisogno di stare bene, a trovare il tempo per noi stessi e a prenderci cura delle nostre emozioni.

È un disco che in qualche modo ci fa sentire meno soli, e ci dà la speranza che, nonostante tutto, “i ragazzi stanno bene”. (La redazione)

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, scrivici a musicletter@gmail.com. Se invece ti piace quello che facciamo, clicca qui e supportaci con una piccola donazione via PayPal, oppure acquista su Amazon il nostro utile quaderno degli appunti o qualsiasi altro prodotto. Infine, puoi aquistare un qualsiasi biglietto su TicketOne e anche seguirci su Telegram. Grazie

✓ MUSICLETTER.IT © Tutti i diritti riservati - 14 Luglio 2023

MUSICLETTER.IT

Musica, cultura e informazione (dal 2005)