Categorie
Album 2020 Musica Ultime Notizie Video

Libera Velo con il primo album in napoletano dal titolo ‘A Sguarrona

Il titolo dell’album significa “la donna che va a cavallo da maschio” una metafora della vita di Libera, madre e combattente, artista versatile e allenatrice vocale.

‘A Sguarrona è il terzo album di Libera Velo, storica cantante e performer napoletana.

Il titolo dell’album significa “la donna che va a cavallo da maschio” una metafora della vita di Libera, madre e combattente, artista versatile e allenatrice vocale.

Concettuale e pratica, Libera Velo è impegnata come attivista nel sociale: antirazzista, ecotransfemminista, promotrice dello sport popolare, fautrice della scuola laica.

Il c di Libera Velo è un viaggio tra la Napoli dell’inizio del ‘900, i Caraibi e l’Africa con un ibrido sonoro e linguistico coraggioso. E’ a metà tra il suono napoletano e il suono caraibico/anglofono e Antirazzista del Two/Tone.

Prende forma grazie allo studio di “pietre preziose” della musica e della cultura napoletana, canzoni nate dalla ricerca di Libera sulle biografie, spesso poco conosciute, di Maestre della cultura campana come: la poetessa e giornalista Maria Luisa d’Aquino detta la “Saffo Campana”, la “Nonna del Femminismo” Ria Rosa, cantante e Antifascista, Elvira Notari pioniera della cinematografia, Lucia Conte fotografa ed imprenditrice, zia di Luisa Conte.

Il tutto omaggiando nel linguaggio metrico e musicale, in un eco costante, Raffaele Viviani, Libero Bovio, Roberto De Simone, Italo Calvino, Edo Sanguineti, Nina Simone, Mona Bathiste, Maria Teresa Vera e le giovani autrici Africane contemporanee, su tutte la zambiana/ australiana “Sampa The Great” (firma Ninja Tune del momento). 

Queste intermittenze testimoniano l’orecchio attento di Libera ai nuovi orizzonti ecotransfemministi della Black Music! (La redazione)

Lascia un commento
Pubblicità

Di MUSICLETTER.IT

Musica e informazione culturale (dal 2005)