Categorie
Musica Recensioni Ultime Notizie Video

Le buone vibrazioni dell’orchestra triestina 1000Streets

«Electro Way» dell’ensemble triestina 1000Streets è un album per chi non vuole continuare a poltrire su un comodo divano e che invece ha voglia di tornare a ballare un pop diverso.

I 1000Streets sono un’orchestra swing (e qui potremmo già aprire una parentesi immensa sulla loro offerta musicale) che si propone di cambiare certi canoni pop imposti in qualcosa di nuovo e fresco.

L’esordio dei 1000Streets è un ritorno al passato ma con un certo occhio di riguardo verso il futuro, un continuo “enjoy the party” senza mai diventare banali o stucchevoli.

Fiati, ritmi swing molto ballabili, velocità d’esecuzione e precisione negli arrangiamenti rendono il progetto molto interessante e accattivante soprattutto per tutto ciò che riguarda il mondo “disco” o semplicemente danzereccio.

L’album in questione si intitola Electro Way e racchiude l’anima della band. Un lavoro che scorre velocemente come un fiume in piena, travolgendoti con il suo sound accattivante.

Se è vero che spesso e volentieri “skippiamo” i brani di un disco o che semplicemente li ascoltiamo quasi sempre in maniera distratta, con Electro Way questo di certo non accadrà. Tutto merito, ovviamente, dell’ensemble triestina che è riuscita a trovare una nuova via di fuga dalla monotonia del solito pop, della solita dance e dal solito fragore mediatico.

Electro Way è un disco per chi non vuole continuare a poltrire su un comodo divano e che invece ha voglia di tornare a ballare un pop diverso. Ogni traccia dell’album va vissuta fino in fondo, meglio se in compagnia di amici durante una serata estiva, dove l’unica cosa che conta davvero è divertirsi.

Al momento i 1000Streets sono una proposta atipica del panorama musicale italiano. Una formazione in grado di portare in auge generi musicali del passato spesso dimenticati, servendoli al mondo intero in una salsa diversa e a tratti persino originale.

Un album di ottima musica e buone vibrazioni che all’occorrenza potrebbe essere anche una degna alternativa agli obsoleti repertori estivi di cover band, tribute band e dj set vari. (Lorenzo D’Antoni)

Lascia un commento
Pubblicità