Bob Dylan e la svolta elettrica. Il difficile tour australiano ed europeo del 1966

Un tour che sorprenderà i suoi fan per via della sua svolta elettrica, avvenuta a partire dall’album «Bringing It All Back Home» del 1965.

  • 1Minuto
  • 133Parole

Il 13 aprile 1966 Bob Dylan intraprende da Sydney, in Australia, un tour che lo porterà anche in Europa e che sorprenderà i suoi fan per via della sua svolta elettrica, avvenuta a partire dall’album Bringing It All Back Home del 1965.

Molti dei concerti diventano campi di battaglia con i fan che fischiano e acclamano il nuovo sound di Dylan. I concerti sono stati filmati dal pioniere del cinema verità, D.A. Pennebaker, il cui film, Dont Look Back, ha documentato il tour di Dylan l’anno precedente.

FB ufficiale di Bob Dylan

I filmati di quegli straordinari spettacoli dal vivo vengono portati alla luce e raccontati magnificamente molti anni dopo, esattamente nel 2005, con il film di Martin Scorsese sulla vita di Dylan dal titolo No Direction Home. (La redazione)

Se ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.