Laura B con il disco «La ragazza di nessuno»

Una voce pop legata a certi stilemi della musica italiana del passato che, tuttavia, sa rendere ben visibili le parole cantate in ciascuna di queste canzoni d’autore.

  • 2Minuti
  • 281Parole

Un tuffo nel passato deciso e didascalico per questo esordio discografico anticipato da un singolo iconico e importante contro i femminicidi.

Stiamo parlando del singolo Elisa, uscito proprio in occasione della Giornata contro la Violenza sulle Donne. Lei è Laura B, autrice, cantante e cantautrice di lungo corso che approda al suo primo lavoro di inediti dal titolo La ragazza di nessuno, in cui la donna non è solo la protagonista ma anche la vera e propria forza narrante: un disco attraverso il quale la musicista snocciola la sua vita, le sue dinamiche, i suoi tanti punti di vista.

Un EP di soli 6 brani che molto devono alla canzone d’autore anni ’90 con una scrittura e arrangiamenti che seguono delle forme ben riconoscibili come accade, ad esempio, con Il giorno triste del tuo compleanno, dentro cui davvero possiamo ripescare, senza soluzione di continuità, dalla Oxa a Battisti.

Ciò che colpisce tuttavia è la voce di Laura B che viene fuori soprattutto con le atmosfere morbide e notturne della bellissima traccia che dà il titolo al disco, La ragazza di nessuno, che fa il paio con la già citata e acclamata Elisa.

Con Cristina e Norma, sia pur distanti tra di loro, si percorrono in qualche modo dei cliché sonori ed estetici ben noti quantunque evocativi, soprattutto per una generazione come la mia: da una parte la Bertè dall’altra Fossati.

È dunque la voce la grande protagonista di questo lavoro di Laura B: bella, precisa, matura e attoriale. Una voce pop legata a certi stilemi della musica italiana del passato che, tuttavia, sa rendere ben visibili le parole cantate in ciascuna di queste canzoni d’autore. (Alessandro Riva)

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, utilizza questo form. Se invece ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.