Il producer romano HLFMN (Half Man) con il nuovo album «Double Mirror»

Un viaggio in grado di far incontrare il dancefloor con l’ambient, i Dead Can Dance con Apparat, Flume con i Van Der Graaf Generator.

  • 1Minuto
  • 149Parole

Double Mirror è il nuovo lavoro discografico di HLFMN, un album attraverso il quale Half Man cerca di unire il materiale con l’immateriale.

Autoprodotto e in uscita il 5 aprile 2022, Double Mirror arriva a distanza di due dal precedente Fire del 2020 e si preannuncia come un viaggio nel tempo grazie a un mood generale quasi epico, ancestrale, mitologico.

Un viaggio in grado di far incontrare il dancefloor con l’ambient, i Dead Can Dance con Apparat, Flume con i Van Der Graaf Generator, le filosofie orientali come Taoismo e Qi-Gong con la mitologia dell’Estremo Oriente e l’epicità scandinava.

Double Mirror è stato anticipato dai singoli My Heart is Full of Love (Believe Me) e Tellurika e rappresenta un’ulteriore tappa del percorso artistico del producer romano Half Man che ama celare la sua identità dietro una maschera. (La redazione)

Se ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.