Un nuovo album di Eva Cassidy (1963-1996) con la London Symphony Orchestra

La London Symphony Orchestra rielabora e restaura la voce della cantautrice Eva Cassidy, morta prematuramente nel 1996, per dare vita a un nuovo album dal titolo «I Can Only Be Me». E «Songbird» è il primo singolo estratto.

  • 2Minuti
  • 364Parole

Sappiamo tutti quando sia meravigliosa ed epocale l’interpretazione di Songbird – canzone dei Fleetwood Mac scritta da Christine McVie e contenuta nell’album Rumours (1977) – da parte di Eva Cassidy.

Il brano cantato dalla Cassidy (1963-1996) fu pubblicato nel 1998 nell’omonima raccolta della cantautrice statunitense, ovvero due anni dopo la sua tragica morte, avvenuta a soli 33 anni.

Ora a distanza di 24 anni, Songbird viene riproposta in una versione dolorosamente intima quanto l’originale, con nuovi arrangiamenti realizzati dal compositore di musica classica Christopher Willis, l’accompagnamento della London Symphony Orchestra e la voce della Cassidy restaurata utilizzando l’intelligenza artificiale (processi simili a quelli utilizzati nel rivoluzionario film “The Beatles: Get Back” dell’anno scorso e nella recente ristampa dell’album Revolver).

L’accompagnamento della London Symphony Orchestra è maestoso e coinvolgente poiché eleva a nuove vette una canzone che è diventata un punto fermo del periodo natalizio da quando è apparsa nel film del 2003 Love Actually di Richard Curtis.

Nella nuova versione di Songbird, il canto rielaborato di Eva Cassidy è tanto attuale quanto ipnotico e si inserisce perfettamente all’interno dell’ampia orchestrazione come già aveva fatto precedentemente nella sua  personale versione acustica originale.

La magnifica e importante verità su questo brano è che Eva è l’uccello canterino, che canta naturalmente dal cuore, senza ego. L’obiettivo con questa versione orchestrale era quello di completare la sua pura essenza vocale con un arrangiamento strumentale semplice ma allo stesso tempo più ampio e corposo – un paesaggio sonoro rigoglioso che vede la voce di Eva al suo centro.

Christopher Willis

Songbird è anche il singolo principale estratto da I Can Only Be Me, il nuovo album che nasce dalla collaborazione tra Eva e la London Symphony Orchestra e che vedrà la luce il 2 febbraio 2023 in quello che sarebbe stato il 60° compleanno della cantante.

È l’ultimo capitolo di una straordinaria carriera postuma che ha trasformato Eva in un nome noto le cui canzoni sono state inserite in innumerevoli film e programmi TV, superando – a oggi – i dodici milioni di copie vendute.

Un’artista con una pletora di fan famosi tra cui Paul McCartneyEric ClaptonAdele e la stessa autrice di Songbird Christine McVie. (La redazione)

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, utilizza questo form. Se invece ti è piaciuto questo articolo, non possiamo che esserne felici. Tuttavia, per continuare a fare questo tipo di informazione in maniera libera e indipendente è importante anche (soprattutto) il tuo sostegno economico. Per questo motivo ti invitiamo a supportarci con una libera donazione via PayPal. Questo è il link per sostenerci. Grazie.