Articolo

A Campobasso le musiche di confine di Sonika Poietika 2024

Dal 20 al 23 giugno 2024 arriva a Campobasso la sesta edizione di Sonika Poietika con Blaine L.Reininger (Tuxedomoon), Enzo Gragnaniello, David Riondino e i Persephone.

Pubblicato da

La sesta edizione di Sonika Poietika, costola musicale del festival Poietika, torna a Campobasso dal 20 al 23 giugno 2024 negli spazi del Palazzo Gil. Prodotta dalla Fondazione Molise Cultura con il sostegno dell’Assessorato regionale alla Cultura, la rassegna musicale si concentrerà quest’anno sulle “musiche di confine”. Dopo aver esplorato una vasta gamma di proposte artistiche del cantautorato italiano nelle edizioni precedenti, Sonika Poietika propone una riflessione sulle espressioni artistiche che emergono dai margini geografici e culturali.

Temi e prospettive

Il curatore artistico e giornalista Maurizio Oriunno ha sottolineato come, in un’epoca in cui i confini geografici sono segnati da conflitti in Europa e Medio Oriente, la rassegna si focalizzi su storie, leggende e melodie dei popoli del Mediterraneo, offrendo un messaggio di apertura e dialogo attraverso la musica.

Evento inaugurale con il tributo ad Antonio De Santis

L’evento inaugurale del 20 giugno sarà dedicato ad Antonio De Santis, pioniere dell’informatica musicale in Italia. Nato a Campobasso nel 1936 e scomparso nel 2010 a Napoli, De Santis sarà ricordato con un tributo che vedrà la partecipazione di docenti del Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli e membri della sua famiglia. Sarà l’occasione per scoprire le intuizioni geniali e l’importanza mondiale del suo lavoro nella musica elettronica.

La world music dei Persephone

A seguire, la magia dei Persephone, un progetto musicale pubblicato da Materiali Sonori e inserito nel gennaio 2024 nella World Music Charts Europe al secondo posto. Luigi Cinque, Stefano Saletti e la cantante mongola Urna Chahar-Tugchi offriranno un concerto che attraversa mari e steppe, un viaggio musicale dalla Mitteleuropa all’Africa, con echi del minimalismo occidentale e sonorità orientali.

La performance di Blaine L. Reininger dei Tuxedomoon

Il 21 giugno sarà la volta di Blaine L. Reininger, co-fondatore dei Tuxedomoon, con il suo ultimo disco Ocean Planet. Accompagnato dal chitarrista Georgio Valentino, Reininger offrirà un viaggio introspettivo tra i celebri brani della band di San Francisco. La serata inizierà con la sonorizzazione dal vivo di “Metropolis” di Fritz Lang, a cura del trio Maison de Lumière.

Il concerto di Enzo Gragnaniello

Il 22 giugno vedrà sul palco Enzo Gragnaniello, storico autore partenopeo vincitore di quattro Targhe Tenco. Gragnaniello presenterà il suo nuovo album, accompagnato da Piero Gallo alla mandolina, Erasmo Petringa al violoncello e basso, e Marco Caligiuri alle percussioni. Prima del concerto, Francesco Andrea Brunale presenterà il suo libro “Crossover 99%”, dedicato all’evoluzione del rock mondiale dagli anni ’80.

La chiusura con David Riondino che racconta “Il Decamerone”

L’ultima giornata, il 23 giugno 2024, sarà dedicata a “Il Decamerone” di Boccaccio, raccontato e cantato da David Riondino. Il cantautore e attore interpreterà la storia di Alatiel, accompagnato da Miro Cosottini alla tromba e live electronics.

Appuntamento a Campobasso dal 20 al 23 giugno

Ancora una volta Sonika Poietika 2024 si presenta come un evento ricco e variegato, capace di offrire al pubblico un’esperienza musicale unica e aperta al dialogo tra culture diverse. (La redazione)

Se vuoi segnalarci un errore o dirci qualcosa, scrivici a musicletter@gmail.com. Se invece ti piace quello che facciamo, clicca qui e supportaci con una piccola donazione via PayPal, oppure acquista su Amazon il nostro utile quaderno degli appunti o qualsiasi altro prodotto. Infine, puoi aquistare un qualsiasi biglietto su TicketOne e anche seguirci su Telegram. Grazie

✓ MUSICLETTER.IT © Tutti i diritti riservati - 16 Maggio 2024

MUSICLETTER.IT

Musica, cultura e informazione (dal 2005)